Login Form





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

 

 

Porte Aperte Alla Ex Squadra Rialzo di Milano Centrale - 22/23 Marzo 2014 Stampa E-mail

 

Sabato 22 Marzo 2014, ho preso parte, per conto dell’Associazione Treni Storici Puglia di Taranto, all’evento “Porte Aperte” organizzato dal FAI (Fondo Ambiente Italia), in collaborazione con Fondazione FS Italiane, presso la ex Squadra Rialzo di Milano, una struttura adiacente a pochi chilometri dalla Stazione Centrale di Milano. L’evento prevedeva, oltre alla visita dell’impianto, da poco assegnato alla Fondazione FSi, anche l’esposizione di molti mezzi sia storici FS che attualmente circolanti come la 402 del Freccia Bianca. Spiccava la sorpresa rispetto a gli altri anni, della “nostra” Locomotiva E 646 028 restaurata dall’ATSP, vicino alle sorelle 196 e 158. L’organizzazione dell’evento è stato possibile anche grazie alle Associazioni quali quelle di Milano Smistamento e di Ale 883 che hanno provveduto alla sistemazione e pulizia dei mezzi, alla collaborazione di volontari delle altre Associazioni e all’accesso dei visitatori. Alle ore 08.30, i quasi 80 volontari facenti parte delle associazioni accreditate a Fondazione tra cui l’ATSP, siamo entrati nel deposito, ognuno con il proprio cartellino personalizzato e la pettorina catarifrangente, e dopo un primo incontro con gli organizzatori sul da farsi, abbiamo avuto modo di visitare per primi l’impianto e fotografare i mezzi storici liberamente. Tra le preparazioni ho potuto notato e ammirare la preparazione della messa in moto della locomotiva a vapore FS 625 100 e di tutto il lavoro che ci vuole prima dell’accensione. Nel frattempo è anche giunto il Direttore della Fondazione L’Ing. Luigi Cantamessa e il Dott. Federico Cremonesi (responsabile della manutenzione dei mezzi storici). A qui ho rivolto alcune domande sulla situazione aggiornata SCMT del 646 028 e delle revisioni alle carrozze. Alle ore 10.00 i cancelli si sono finalmente aperti e anche l’attesa per i visitatori è finita. Dopo aver firmato ognuno di loro la dovuta deliberatori per gli eventuali rischi all’interno dell’impianto, accompagnati dai volontari del FAI e assistiti dai noi volontari FS, hanno visitato e ammirato tutto quello che di bello era stato per loro organizzato. Alle ore 18.00 i cancelli sono stati chiusi e l’appuntamento è poi stato rinviato al giorno successivo, dove qui non ho potuto partecipare per ovvi impegni personali. In conclusione posso solo affermare che è stata una bella esperienza personale, di certo resterà segno di ciò che ho visto e che ho potuto documentare con oltre 300 foto. Vedere così tanta gente (alla fine è stato quantificato che ci sono stati circa 8000 visitatori) ordinata e interessata, è stata una bella sorpresa, e non ci sono stati problemi particolari. Tra questi, oltre ai normali appassionati del settore ferroviario, vi erano anche intere famiglie con i propri bambini , tutti contenti e felici per quello che stavano ammirando. Molte sono state anche le domande fatte a noi volontari, alcuni devo dire molto tecniche a cui sinceramente ho avuto qualche difficoltà a rispondere, però alla fine credo che siano stati soddisfatti. La chicca finale è stato quello di organizzare un piccolo viaggio dal deposito alla stazione centrale di Milano a bordo di una carrozza “Corbellini” , trainata dalla locomotiva a vapore 625 100. A ogni fischio e sbuffo della vaporiera si vedeva lo stupore e la gioia della gente e soprattutto dei bambini. Tra i mezzi più belli e interessanti esposti posso segnalare soprattutto la carrozza presidenziale, bellissimo e significativo è stato vedere i suoi arredi interni, il prototipo del pendolino ETR 401, la carrozza TEE, e quelle ristoranti.
Antonio Altamura
 
 
 
Pros. >
Menu principale
Home
Eventi e manifestazioni
Attualitą Ferroviaria
Modalitą richiesta treni
Linee Ferroviarie in Puglia
Rassegna stampa
Links
Diventare soci ATSP
Treni in programma
Programmi Treni
Locandine
Notizie storiche
Il recupero dei rotabili ATSP
Notizie storiche sui rotabili
Storia delle Ferrovie in Puglia
Francobolli ferroviari
Ultime notizie
Sondaggi
Ti piace il nostro sito?
 
Chi e' online
Abbiamo 5 visitatori online